Come organizzare la libreria “perfetta”

Vi è mai capitato di accumulare così tanti libri da non sapere più dove metterli?

Oppure, quante volte vi è capitato di cercare un romanzo ben preciso, ritrovandovi a scorrere tutti gli scaffali della vostra libreria, perché non ricordavate più lo scaffale esatto in cui l’avevate posizionato?

Personalmente, avendo accumulato almeno 300 libri in tutti casa, ho dovuto studiare dei metodi per riorganizzarli in modo da non impazzire e, perché no, rendere più belle e ordinate visivamente le librerie. Organizzare una libreria può rivelarsi un’attività molto divertente e rilassante, basta stare attenti a non farsi sopraffare dalla voglia di finire in fretta. Prendetevi il tempo necessario, pochi minuti, ore o dividete l’attività in più giornate se necessario.

Ho pensato di darvi qualche dritta utile su come muovervi, se siete alle prime armi con il collezionismo ossessivo/compulsivo che colpisce ogni lettore accanito. I metodi principali sono essenzialmente 3:

METODO 1 – ORGANIZZARE I LIBRI

  • Regalate o rivendete i libri indesiderati:

Prima di cominciare a riorganizzare tutti i vostri preziosissimi libri, conviene valutare se v’interessa scartare alcuni volumi. Prendete tutti i libri che non v’interessa tenere, perché non vi sono piaciuti o perché non avete tempo o voglia da dedicargli. Potete fare una scatola per quelli che intendete regalare alla biblioteca del vostro paese o associazioni di beneficienza. Se, invece, avete dei libri ancora nuovi e volete recuperare parti dei soldi spesi, potete rivenderli a siti come libraccio o rivederli attraverso siti o social networks. Un unico appunto: siate corretti e non chiedete prezzi più elevati di quelli a cui li avete acquistati, a meno che non si tratti di libri rari o prime edizioni (e nel caso vanno fatti valutare).

  • Considerate lo spazio:

Le librerie non hanno necessariamente tutti i ripiani perfettamente uguali, quindi può essere necessario fare una prima suddivisione dei libri in base alle dimensioni degli stessi. Libri d’arte, Enciclopedie e libri di testo è meglio metterli impilati in orizzontale, in modo da farli entrare anche nelle librerie più piccole. I libri più pesanti e più grandi vanno rigorosamente posizionati sui ripiani più spaziosi e resistenti, solitamente posti più in basso. Non vanno assolutamente messi sui ripiani che superano l’altezza della nostra testa; potrebbe essere molto pericoloso se qualche scaffale dovese cedere.

  • Suddivideteli in due pile:

Narrativa e Saggistica sono le categorie più frequenti, ma potrebbe essere necessario fare anche un numero maggiore di pile. In questo modo, in base a cosa vorrete leggere quando vi verrà voglia, sarà più facile concentrarvi su un settore specifico.

  • Dividete i libri per genere e autore

Per chi ha una collezione di libri importante, numericamente parlando, e variegata, l’ideale sarà suddividere i generi su ripiani diversi, considerando il cognome dello scrittore e mantenendo un ordine alfabetico. Una collezione specializzata può contenere vari argomenti, a loro volta suddivisibili in sotto-argomenti. Una collezione di libri storici può esser suddivisa in base al continente di ambientazione (Paese ed epoca storica).

METODO 2 – ALTERNARE L’ORGANIZZAZIONE

  • Ordinateli per dimensione

Se la rilegazione dei vostri libri è molto variabile, dalla brossura agli album artistici, questo metodo potrebbe essere il più indicato esteticamente. I volumi più alti vanno messi rigorosamente sul ripiano inferiore, procedendo verso l’alto con i libri sempre più piccoli.

  • Ordinateli per colore

Esteticamente si tratta di un metodo molto piacevole alla vista, ma è sconsigliato quando si hanno troppe librerie. Se possedete troppi libri, potrebbe diventare molto più difficile trovare un titolo specifico. Oltre a questo, potrebbe essere necessario dividere i libri che appartengono ad una stessa collana o una stessa serie, perché non è detto che siano tutti dello stesso colore. In base al colore del dorso si può scegliere di avere un colore per ripiano, un arcobaleno graduale, un metodo che ricrei un’immagine semplice.

  • Ordinateli per frequenza d’uso

Tenere i libri che si usano più frequentemente su un ripiano ad altezza occhi, sicuramente renderà più semplice vederli e prenderli al bisogno. I libri che si usano più raramente possono essere messi sui ripiani più bassi, su quelli più alti quelli che non vengono utilizzati quasi mai.

  • Ordinateli per progetto di lettura

Chi ama i libri, si sa, tenderà a comprarne prima ancora di aver letto i precedenti. Dedicare un ripiano ai libri che si ha in programma di leggere, tenendo un ripiano vuoto per metterci i libri che vengono letti nel tempo, potrebbe aiutarvi ad avere una panoramica più chiara.

  • Dedicate un ripiano ai vostri libri preferiti

Potrebbe esser uno dei ripiani più visibili, dove mettere le prime edizioni, le copie firmate o i libri che vi hanno cambiato la vita.

METODO 3 – DARE STILE ALLA LIBRERIA

  • Sfondo chiaro o sfondo scuro

Creare uno sfondo darà maggiore impatto alla vostra libreria, mettendola in contrasto con le pareti. Se il retro, invece, sarà aperto, vi consiglierei di mettere un panno in tinta tra mobile e muro, onde evitare che i libri possano cadere.

  • Oggetti decorativi

Vasi, statuette, portacandele. Preparate più oggetti di quanti potrebbero servirvene, in modo da sperimentare varie soluzioni.

Ciotole, cestini e candele creeranno un’atmosfera più rilassata, oggetti dalle linee più verticali e dritte creeranno un risultato èiù austero, perchè ricorderanno la forma dei libri.

  • Variate l’orientamento dei libri

Per dare vita ad una sistemazione più interessante, su alcuni ripiani sistemate i libri in verticale e, su altri, limitatevi ad impilarli.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...